Consorzio per la Ricerca Sanitaria-CORIS

La nostra storia

Il Consorzio per la Ricerca sul Trapianto di Organi CORIT nasce nel 1997, sulla base di quanto stabilito dall’art. 24 della L.R. 6/1997, per iniziativa della Fondazione per l’Incremento dei Trapianti d’Organo e Tessuti (FITOT) e dell’Azienda Ospedaliera di Padova, alle quali si unisce a breve l’Università degli Studi di Padova. 

Sin dal 1997 la Giunta Regionale del Veneto ha sostenuto il Consorzio, affidando allo stesso diversi incarichi in attuazione dei suoi scopi di promozione e sostegno della ricerca scientifica nel campo dei trapianti d’organo, di tessuti e della medicina rigenerativa.

In particolare, l’attività di promozione della ricerca scientifica del Consorzio si è concretizzata attraverso la raccolta di fondi (pubblici e privati) da destinare al finanziamento di progetti di ricerca nell’ambito del trapianto di organo, di tessuti, cellule e medicina rigenerativa. 

Il Consorzio, inoltre, si è dotato di importanti expertise nel campo dell’immunologia dei trapianti, realizzando direttamente e a proprio nome, progetti di ricerca che hanno portato miglioramenti significativi in materia di prolungamento della sopravvivenza degli organi umani trapiantati e di nuovi farmaci immunosoppressori, raggiungendo notevoli risultati anche a livello internazionale con progetti sullo xenotrapianto.

Oggi il Consorzio, forte dell’esperienza fino ad ora maturata, a seguito di quanto deliberato dall’Assemblea dei Soci del 25 maggio 2016 e dei crescenti bisogni di servizi in materia di Ricerca delle Aziende Sanitarie del Veneto, ha allargato i propri scopi, estendendo il proprio ambito di operatività alla ricerca sanitaria e socio sanitaria e ha modificato la propria denominazione in Consorzio per la Ricerca Sanitaria – CORIS. 

Promozione e Sostegno della Ricerca Scientifica

Valutazione e Revisione di Progetti di Ricerca

Realizzazione di Studi Scientifici

Gestione di Progetti di Ricerca